Coronavirus, in attesa della riapertura il Covo di Nord Est lancia i "Tigullio Bond"

La storica discoteca di Santa Margherita Ligure chiede aiuto a vecchi e nuovi clienti: acquistando voucher di diverso valore si aiuta a resistere in attesa di poter tornare "in pista"

Il Covo di Nord Est, storica discoteca del levante ligure, lancia una nuova iniziativa per cercare di far fronte alla crisi economica causata dall'epidemia di coronavirus: i "Tigullio bond", così ribattezzati ironicamente in riferimento alle manovre economiche con cui anche il governo si sta - più seriamente - confrontando, consentono di acquistare una serie di servizi di cui i clienti potranno usufruire una volta che la discoteca verrà riaperta.

"Com'è noto tutte le attività della ristorazione in Italia sono chiuse fino a nuove disposizioni governative. Questo sta provocando dei seri problemi di liquidità a molte attività commerciali - fanno sapere dalla storica discoteca di Santa Margherita Ligure - Al fine di superare brillantemente questa situazione, abbiamo pensato di proporre ai nostri clienti dei voucher acquistabili tramite bonifico bancario entro il 15 maggio 2020. Questo permetterà, una volta riaperti, di poter usufruire dei servizi nei nostri ristoranti, dello stabilimento balneare, delle discoteche e anche per eventi e matrimoni".

I voucher sono di tre tipologie diverse: da 100 euro, per un valore di spesa successivo di 120 euro, da 500 euro per un valore di 650 e da 1.000 per un valore di 1.350. Tutti possono essere spesi in diverse occasioni, sino al 31 dicembre 2020.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Così facendo darete un tangibile segnale di vicinanza in un momento veramente complicato e avrete, speriamo molto presto, una motivazione in più per tornare a gustare le nostre specialità e "a vivere" le bellezze di Santa Margherita e Portofino", concludono dal Covo, che segue la scia tracciata da altre attività, come i ristoranti aderenti al circuito Save One Seat: in questo caso il tavolo si prenota in anticipo, fornendo liquidità al ristoratore per aiutarlo a sopravvivere in attesa che cucine e sale possano finalmente riaprire.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex Rinascente, da ottobre arriva Axpo: inaugurazione con un omaggio a Genova

  • Elezioni regionali Liguria 2020, Toti oltre il 50%. Sansa: «Avventura finita»

  • Elezioni regionali, la mappa del voto a Genova

  • Coronavirus, individuato secondo cluster a Genova

  • Pré, donna accasciata a terra nel sangue: altro weekend di violenza in centro storico

  • Elezioni, prende forma il nuovo consiglio regionale: i nomi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento