Tre morti sul lavoro in un giorno, un minuto di silenzio in consiglio regionale

Il presidente Alessandro Piana ha aperto i lavori ricordando Corrado Ravera, il 54enne morto nella Tirreno Power di Vado Ligure, e le due vittime di Roma

Tre morti sul lavoro in un giorno solo: sale il numero di chi ha perso la vita sul posto di lavoro dopo il tragico lunedì appena trascorso, in cui si sono registrate tre vittime.

In Liguria a perdere la vita è stato Corrado Ravera, 54 anni, schiacciato dal carico di un muretto nell’area della Tirreno Power di Vado Ligure durante lavori di manutenzione. A ricordarlo, insieme con i due operai precipitati da un ponteggio a Roma poche ore prima, il consiglio regionale della Liguria con un minuto di silenzio.

«Quanto accaduto ieri riaccende i riflettori sulla gravità del problema - ha detto il presidente Alessandro Piana - Tre vittime a distanza di poche ore dimostrano che la sicurezza sul lavoro è un’emergenza nazionale cui tutti siamo chiamati».

Il consiglio ha quindi rispettato un minuto di silenzio per commemorare le tre vittime: «Resta lo strazio di una famiglia duramente colpita e lo sgomento dei compagni di lavoro - ha concluso Piana - a loro va il cordoglio e la vicinanza della comunità ligure di cui quest’aula è espressione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

  • Morta in un incidente, raccolta fondi per la famiglia di Alessandra Parente: donati gli organi

Torna su
GenovaToday è in caricamento