menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Sestri, arrivano le transenne per regolare gli accessi ai negozi

Martedì mattina nella via principale di Sestri Ponente sono comparse le barriera, finalizzate a evitare assembramenti e regolare gli accessi ai negozi

Dopo il" polverone" suscitato dalle immagini, e dalle successive discussioni, delle scorse settimane, in via Sestri arrivano le transenne per regolare l'accesso ai negozi ed evitare così code e assembramenti.

La conferma è arrivata nei giorni scorsi da Municipio e Civ, un modo per gettare acqua sul fuoco delle polemiche dopo che la presenza di persone in via Sestri, immortalata in diverse occasioni, aveva suscitato un acceso dibattito sul rispetto delle misure di sicurezza in tempi di emergenza coronavirus.

Il governatore ligure, Giovanni Toti, aveva indicato via Sestri come un esempio di ciò che non si dovrebbe fare per tutelare la salute pubblica, i sestresi - supportati dal presidente del Municipio - si erano ribellati, ribadendo a più riprese che tutti rispettavano le norme e agivano nei limiti concessi dal dpcm.

La polemica si era alla fine lentamente esaurita, ma le criticità di via Sestri erano comunque rimaste un nodo da affrontare, anche in un'ottica di cosiddetta "fase 2", con ripartenza di alcune attività grarantendo misure di sicurezza come gli accessin contingentati. E così, martedì mattina sono comparse le transenne. 

«Al fine di agevolare la disposizione delle file per accedere ai negozi, questa mattina sono state  posizionate in via Sestri delle transenne in modo che le code si dispongano rasenti i muri e non verso il centro della via - conferma il vice presidente del Municipio Medio Ponente, Massimo Romeo -Si ringraziano per la collaborazione tutti i cittadini, ai quali si ricorda di rispettare le distanze di sicurezza e di evitare la formazione di lunghe code».

Obiettivo, come ribadito più volte anche nei giorni scorsi, evitare che i cittadini che regolarmente escono di casa per fare acquisti nei negozi aperti - supermercati, fruttivendoli, panifici e farmacie che da decreto possono aprire al pubbico e che sono presenti in gran numero in via Sestri - si accalchino davanti agli ingressi o si ritrovino a occupare in maniera disordinata una via lunga, ma non particolarmente larga.

L'iniziativa, promossa dal Consorzio Operatori Sestri Ponente, è coordinata dal Municipio e dalla polizia Locale. Che da settimane ormai, proprio alla luce della particolare conformazione di via Sestri, è presente con diverse pattuglie per monitorare la situazione. E nella giornata in cui 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Dati positivi, oggi saremmo in zona gialla»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento