«Sono positivo», grida per strada e semina il panico

Momenti di tensione in via Assarotti dove un uomo si è messo a gridare davanti all'Asl, dicendo di essere positivo al coronavirus

Ha scoperto di essere positivo al coronavirus e, preso dal panico, si è presentato davanti all'Asl in via Assorotti, mettendosi a urlare per strada. È successo nella tarda mattinata di giovedì 23 luglio 2020.

Sul posto sono intervenuti i mezzi del 118 e la polizia. L'uomo è stato portato per accertamenti al pronto soccorso dell'ospedale Galliera. Secondo quanto ricostruito finora, l'uomo si è sottoposto a Voghera al test per verificare l'eventuale positività al covid-19.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quindi si è recato a Genova, dove è ospite di alcuni connazionali in vico della Croce Bianca, con l'intenzione d'imbarcarsi per il Nord Africa. Qui ha ricevuto il responso del test, positivo, e la reazione incontrollata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genoa, cinque nuovi acquisti per Maran

  • Violenza sessuale in ospedale, ausiliario approfitta di una paziente in anestesia

  • Coronavirus, caso positivo al Liceti di Rapallo, classe in quarantena

  • 'Boom' di accessi ai pronto soccorso, ambulanze ferme al Galliera

  • Lite fra vicini di casa degenera, due feriti

  • Covid-19, Bassetti: «Con questo virus conviveremo per i prossimi anni»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento