Coronavirus

San Martino, migliorano le condizioni della 34enne con trombosi post vaccino

La donna è stata dimessa dalla Terapia Intensiva e trasferita in Ematologia. Era stata ricoverata l'8 giugno dopo avere ricevuto Astrazeneca il 27 maggio

Buone notizie dall’ospedale san Martino, dove dallo scorso 8 giugno è ricoverata una donna di 34 anni di Alassio colpita da trombosi dopo avere ricevuto il vaccino Astrazeneca.

La donna è stata infatti dimessa dal reparto di Terapia Intensiva diretto dal professor Pelosi e trasferita in Ematologia. Le sue condizioni, fa sapere il San Martino, sono “in costante miglioramento”. La 34enne, residente ad Alassio, era stata sottoposta a un trattamento di fibrinolisi proprio per trattare alcuni trombi riscontrati nella parte venosa del circolo epatico.

La donna era stata vaccinata con Astrazeneca il 27 maggio scorso, ed era stata ricoverata in ospedale dopo essersi sentita male sul posto di lavoro, nel Tigullio. Le prime analisi avevano evidenziato una carenza di piastrine che aveva spinto i medici a ricoverarla per ulteriori accertamenti, che avevano poi portato alla scoperta dei trombi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Martino, migliorano le condizioni della 34enne con trombosi post vaccino

GenovaToday è in caricamento