Lunedì, 18 Ottobre 2021
Coronavirus

Vaccino covid, Toti: «Pronti a stoccare fino a 700mila dosi»

«Sarà anche una giornata simbolica di speranza, vicina al Natale». Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti in vista del Vaccine Day

Poche ore al via della campagna vaccinale in tutta Europa. Le prime 320 dosi di vaccino sono in arrivo all'ospedale Policlinico San Martino, hub regionale nell'emergenza pandemica del covid-19. «Da domani si parte con le vaccinazioni all'ospedale Policlinico San Martino. La Liguria è pronta anche per lo stoccaggio del vaccino, fino a 700mila dosi. Grazie a tutti coloro che hanno lavorato alla macchina organizzativa per arrivare preparati a questo traguardo. Domani sarà anche una giornata simbolica di speranza, vicina al Natale». Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti in vista del Vaccine Day di domenica 27 dicembre.

«Partiremo domani mattina - ha aggiunto il presidente Toti - all'ospedale Policlinico San Martino, primo centro di vaccinazione Covid in Liguria e, a seguire, da lunedì 28, progressivamente anche nei 14 presìdi ospedalieri individuati su tutto il territorio. Nelle prossime 48 ore saranno somministrate le prime 320 dosi, destinate ad un gruppo rappresentativo della popolazione target maggiormente esposta al contagio e più a rischio: i dipendenti e gli ospiti di due Rsa medici, infermieri, operatori sociosanitari, tecnici specializzati, medici di medina generale, pediatri e volontari delle pubbliche assistenze. La macchina organizzativa è pronta: ho letto di alcune regioni che sarebbero in ritardo ma la Liguria non si annovera tra queste».

«Quella di domani - ha detto il Professor Filippo Ansaldi, responsabile Prevenzione Alisa - è una giornata importante, con il Vaccine Day simbolico in cui in tutta Europa si partirà con la vaccinazione contro il Covid. Sarà una giornata importante anche in Liguria dove inizieremo le vaccinazioni all’Ospedale Policlinico San Martino e nella prima Rsa. Questo primo giorno di vaccinazioni rappresenta anche un grande sforzo organizzativo: in poco più di un mese è stata organizzata la più grande campagna di vaccinazione mai avvenuta in Italia e anche in Liguria. Mi sento di ringraziare tutti gli operatori dei nostri ospedali e chi dietro le quinte si è occupato di logistica dietro le quinte per consentire di vaccinare in piena sicurezza la popolazione target e poi oltre 500mila liguri con la prima tranche di vaccini».

Nel corso del punto stampa alla vigilia del Vaccine day ha preso la parola anche Barbara Rebesco, direttore Struttura Complessa Politiche del Farmaco di Alisa e referente regionale per logistica del vaccino covid. «Siamo pronti - ha detto Rebesco, domani partiamo ma è solo l’inizio della più grande campagna vaccinale mai realizzata. Abbiamo già effettuato la programmazione per la consegna delle prossime dosi a partire da lunedì 28 dicembre fino alla fine di gennaio. Già dal 25 gennaio potremo partire con la somministrazione della seconda dose (il vaccino Pfizer-BioNTech richiede la somministrazione di due dosi a distanza di almeno 21 giorni, ndr) quindi entro la fine di febbraio sarà completata la somministrazione delle doppie dosi alla popolazione target individuata dal ministero. La macchina organizzativa ha permesso di costituire un gruppo di lavoro per definire anche la nostra capienza: siamo in grado di stoccare oltre 700mila dosi. Abbiamo anche fatto una ricognizione sull’adesione alla campagna vaccinale che è mediamente superiore all’80%: ad esempio è del 100% tra i medici di medicina generale, del 98% nelle Rsa».

«Abbiamo previsto anche procedure per mettere in sicurezza il sistema - ha concluso Barbara Rebesco -, a partire dalle indicazioni di Aifa e del ministero, che definiscono ogni momento della somministrazione, dalla conservazione nelle celle frigo fino all’allestimento delle singole dosi, che sarà fatto garantendo l’assoluta sterilità e precisione del dosaggio. Un’altra procedura è stata messa a punto per abbattere gli sprechi: da ogni flacone possono essere ricavate 5 dosi e per questo la popolazione da vaccinare è stata selezionata in modo da evitare sprechi. Siamo pronti e iniziamo finalmente a vedere la luce in fondo a questo brutto tunnel».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino covid, Toti: «Pronti a stoccare fino a 700mila dosi»

GenovaToday è in caricamento