Lunedì, 27 Settembre 2021
Coronavirus

Vaccini covid, ancora un "open day" per gli over 18 in attesa del "liberi tutti"

Il 31 maggio al via le prenotazioni sino ai 60 anni per chi vuole vaccinarsi con Astrazeneca o Johnson & Johnson. Ipotesi apertura a tutte le fasce della campagna vaccinale dalla metà di giugno

Come promesso dal generale per l’emergenza coronavirus Figliuolo, sarà giugno il mese della svolta per la campagna vaccinale. Sarebbe infatti pronta una circolare dello stesso Figliuolo che consentirebbe, a partire da metà giugno, di aprire le liste di prenotazione a tutti, indistintamente, senza dunque procedere per fasce d’età.

A oggi le prenotazioni in Liguria, si aprono alle 23 del 28 maggio per la fascia 40-44 (da lunedì 31 maggio anche tramite gli altri canali), mentre a partire dal 4 giugno  (solo online, dal 7 tramite gli altri canali) si apriranno le prenotazioni per la fascia di età tra i 35 e i 39 anni. In parallelo la Regione porta avanti la versione ligure degli open day con Astrazeneca e Johnson & Johnson: dopo il successo della prima tornata, altre 20.000 dosi saranno disponibile per gli over 18 dal 31 maggio sino a esaurimento. E se la circolare di Figliuolo verrà firmata a breve, dal 10 giugno si inizierà a vaccinare tutti, come riporta il Corriere della Sera.

Di certo c’è che per le prossime settimane la missione delle Regioni sarà quella di convincere la fascia d’età più reticente, gli over 60, a sottoporsi al vaccino. Per loro è d’obbligo, come da raccomandazione di Aifa, l’Astrazeneca, un’indicazione che ha rallentato l’avanzamento della campagna vaccinale per timore di effetti collaterali.

Fondamentale dunque convincerli a prenotare e a sottoporsi al vaccino, soprattutto alla luce dei dati: secondo la fondazione Gimbe, in 50 giorni i ricoveri in ospedale sono crollati, comprese le terapie intensive, tornando a numeri che non si registravano da ottobre, inizio della seconda ondata. Merito, spiegano da Gimbe, delle coperture vaccinali nelle classi di età più avanzate.

In Liguria si conferma il trend nazionale: ricoveri che si avvicinano ai 150 e un’incidenza di 32 casi positivi su 100 mila abitanti, che la conferma in zona bianca dal 7 giugno. E dal presidente della Regione, Giovanni Toti, arriva la richiesta: «Aboliamo il coprifuoco e anticipiamo le riaperture in zona bianca! Questa è la proposta che abbiamo fatto come Conferenza delle Regioni al Governo e mi auguro venga accolta. I numeri del Covid continuano a scendere, la campagna vaccinale procede a pieno ritmo, usciamo dall’estetica dell’emergenza e permettiamo al Paese e a tanti lavoratori di ripartire».

  • Sullo stesso argomento

    In Evidenza

    Potrebbe interessarti

    Vaccini covid, ancora un "open day" per gli over 18 in attesa del "liberi tutti"

    GenovaToday è in caricamento