menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, al Galliera vaccinato il primo paziente oncologico: «Tanta emozione»

Claudio è stato il primo soggetto fragile a ricevere la vaccinazione all'ospedale di Carignano. In totale i pazienti oncologici sono 400

Oltre alle vaccinazioni negli studi dei medici di famiglia, lunedì mattina sono partite anche quelle sui pazienti oncologici al Galliera.

Sei i primi pazienti vaccinati, e da martedì i numeri dovrebbero aumentare per dare la possibilità a tutti i circa 400 pazienti, attualmente in cura presso la struttura diretta dal professor Andrea De Censi, di essere vaccinati in tempi brevi.

Il primo è stato Claudio, vaccinato nel reparto di Oncologia del Galliera: «L’emozione è tanta. Sono molto felice di sottopormi a questa vaccinazione - ha detto - perché è fondamentale sia per me, sia per chi mi circonda. Sono in cura qui al Galliera da gennaio e ritengo che i soggetti a rischio sono quelli che devono avere la maggiore attenzione. Qui nel reparto di oncologia hanno dimostrato una grande efficienza e professionalità nell’affrontare la mia malattia ed ora la fase della vaccinazione».

«Dopo gli over 80 vengono i pazienti oncologici e i thalassemici in quanto soggetti fragili - ha aggiunto De Censi - Oggi iniziamo questa vaccinazione ai nostri pazienti che conosciamo bene e proprio per questo sappiamo anche gli eventuali fattori di rischio. Ritengo questa sia un’opportunità molto importante non solo per la tutela della loro salute, ma anche per la ricerca, perché misureremo la risposta degli anticorpi, vedremo se la concomitante chemioterapia influenza in qualche modo tale risposta».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento