Sabato, 12 Giugno 2021
Coronavirus

Vaccini covid per non residenti, come prenotare: i numeri utili

Alisa ha raccomandato alle Asl di prevedere un percorso ad hoc per le persone non registrate nel sistema sanitario regionale e appartenenti alle categorie prioritarie: le info

Anche la Liguria si muove per consentire a chi non è residente in regione, ma vi abita, e non è registrato nel sistema sanitario regionale di prenotare il vaccino anti coronavirus. L'iter è attualmente riservato alle persone che appartengono alle categorie prioritarie, in attesa di chiarire come dovranno comportarsi i non residenti che non vi rientrano e desiderano vaccinarsi nella regione in cui lavorano o abitano per necessità senza avere la residenza, un tema su cui si è espresso anche il commissario per l'emergenza coronavirus, il generale Figliuolo.

Alisa ha infatti raccomandato alle Asl di prevedere un percorso ad hoc per l'identificazione e la prenotazione della vaccinazione anti covid-19 delle persone non registrate nel Sistema sanitario della Liguria, insieme con numero telefonico dedicato alle informazioni.

Le modalità previste da ciascuna Asl:

Questa modalità di prenotazione è riservata a:

  • Soggetti residenti fuori regione non registrati nel SSR della Liguria;
  • Funzionari (dipendenti o in pensione) delle Istituzioni europee;
  • Soggetti AIRE (Anagrafe italiani residenti all'estero);
  • Soggetti stranieri temporaneamente presenti sul territorio (STP);
  • Soggetti in possesso di tessera ENI (europeo non iscritto)

Le persone che rientrano in queste categorie e appartengono per fascia d'età a quelle prioritarie saranno segnalati e inseriti nel sistema di prenotazione.

Per gli stranieri temporaneamente presenti sul territorio, il personale delle Istituzioni europee o i soggetti AIRE, appartenenti alla Categoria 1 (elevata fragilità, disabili gravi, caregiver o familiari conviventi, come da documento "Raccomandazioni ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19" del 10 Marzo 2021), ogni Asl ha previsto un percorso organizzativo di identificazione del soggetto che certifichi lo stato di appartenenza alla Categoria 1.

Per i residenti fuori regione appartenenti alla Categoria 1 l'identificazione dovrà avvenire con un certificato da parte del medico di medicina generale della regione di residenza che ne attesti l'appartenenza a quella categoria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini covid per non residenti, come prenotare: i numeri utili

GenovaToday è in caricamento