rotate-mobile
Coronavirus

Vaccini in vacanza, dopo Lombardia e Piemonte accordo anche per i turisti dell'Emilia Romagna

Approvato in giunta regionale l'accordo di reciprocità vaccinale tra Liguria ed Emilia Romagna. Lunedì l'accordo con il presidente Bonaccini

Dopo Piemonte e Lombardia, la Regione Liguria è pronta a far vaccinare anche i turisti che arrivano in vacanza dall'Emilia Romagna. 

La giunta regionale ha infatti approvato, su proposta del presidente e assessore alla sanità Giovanni Toti, l’accordo anche con L’Emilia Romagna, che consentirà ai turisti emiliani che soggiornano in Liguria di fare la seconda dose di vaccino così come ai liguri in vacanza in Emilia di fare lo stesso.

Si tratta della terza intesa siglata dalla Liguria, finalizzata a estendere il più possibile la vaccinazione a livello nazionale senza incidente sugli spostamenti, le vacanze prenotate e la ripresa dell'economia.

“Il completamento del ciclo vaccinale è fondamentale ai fini del rilascio e della durata del certificato verde - ha Toti - In considerazione del fatto che la mobilità turistica tra Liguria e Emilia-Romagna è molto rilevante abbiamo deciso di proseguire, siglando un accordo anche con il presidente Bonaccini. In questo modo i residenti in Emilia potranno ricevere la vaccinazione presso i punti vaccinali liguri, così come i residenti in Liguria potranno ricevere la vaccinazione nei punti vaccinali emiliani”.

Dopo l’approvazione della giunta, lunedì verrà siglato l’accordo tra i presidenti Toti e Bonaccini per poi definire i dettagli sui giorni di permanenza necessari e sulle date di inizio per prenotazioni e successive vaccinazioni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini in vacanza, dopo Lombardia e Piemonte accordo anche per i turisti dell'Emilia Romagna

GenovaToday è in caricamento