rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Coronavirus

Covid: il 25% dei liguri ha ricevuto la prima dose di vaccino, il 10% anche la seconda

I dati comunicati dal presidente della Regione Giovanni Toti nella serata di venerdì 23 aprile

«Venerdì 23 aprile 2021 sono stati fatti 14.281 i vaccini fatti, quasi il doppio rispetto alla soglia raccomandata dal generale Figliuolo. E sabato 24 un quarto della popolazione, pari al 25% dei liguri avrà ricevuto la prima dose di vaccino». Lo ha comunicato il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti nel consueto punto Covid, che ha aggiunto: «Possiamo dire che siamo al terzo posto nella classifica delle regioni tra dosi consegnate e somministrate oggi al 24,9% della popolazione sui residenti e domani arriveremo al 25% della popolazione con la prima dose somministrata e al 10% dei liguri che avranno ricevuto anche la seconda dose. Misure superiori rispetto alla media italiana».

Barbara Rebesco, responsabile politiche del farmaco di Alisa e referente regionale logistica vaccini ha aggiunto: «In Liguria, la percentuale di vaccini utilizzati rispetto ai vaccini consegnati evidenzia per i vaccini mRNA una percentuale pari al 91%, mentre per quelli a vettore virale, AstraZeneca, la percentuale si attesta al 79%. Riguardo all’utilizzo degli anticorpi monoclonali, saranno consegnate in Italia circa 4.000 trattamenti: considerato che la distribuzione avviene sulla base dei trattamenti prescritti, la Liguria, complice l’impiego virtuoso di questi farmaci, riceverà 245 trattamenti».

Prenotazione vaccini

Sono state 21.214 le prenotazioni nelle ultime 24 ore per la fascia di età tra i 60 e i 64 anni. 2.351 nella Asl 1, 3.549 nella Asl 2, 10.443 nella Asl 3, 1.959 nella Asl 4 e infine 2.912 nella Asl 5.

Liguria in zona gialla

«Nel primo pomeriggio - ha aggiunto Toti - ci siamo sentiti con il ministro Speranza che ci ha comunicato ufficialmente l’entrata della Liguria in zona gialla da lunedì e quindi dall’inizio della prossima settimana scatteranno le misure da zona gialla di cui si è discusso in questi ultimi giorni anche come conferenza delle regioni e che consentiranno comunque una serie di attività e anche spostamenti tra le regioni. Questa mattina abbiamo inoltre iniziato a parlare con il ministero e con i suoi tecnici del certificato green che verrà predisposto dalla piattaforma unica e fino a quella data stiamo ragionando su come ottemperare alle esigenze dei cittadini».

Ordinanza scuole

Lunedì 26 aprile entrerà in vigore ordinanza firmata dal presidente Toti sulle scuole che prevede la didattica in presenza al 70% nelle scuole secondarie di secondo grado, statali e paritarie, oltre che nella formazione professionale (IeFP), gli istituti tecnici superiori (Its) e i percorsi di istruzione e formazione tecnica superiore (Ifts). Un’ordinanza che durerà dal 26 aprile per due settimane.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid: il 25% dei liguri ha ricevuto la prima dose di vaccino, il 10% anche la seconda

GenovaToday è in caricamento