menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, dall’Università di Genova specializzandi per tracciamento e sorveglianza epidemiologica

Cinque medici in formazione presso la scuola di Igiene e Medicina preventiva supporteranno il team che si occupa dell'emergenza covid

Cinque specializzandi dell’Università di Genova entrano nella “squadra” di Alisa per affrontare l’emergenza coronavirus.

Nell’ambito della collaborazione tra Unige e Alisa, che ha permesso di potenziare l'attività di coordinamento e supporto ai Dipartimenti di prevenzione delle Asl, cinque medici in formazione specialistica presso la scuola di Igiene e Medicina preventiva diretta dal professor Giancarlo Icardi sono stati coinvolti nelle attività di contact-tracing e sorveglianza epidemiologica.

Coronavirus, bollettino di venerdì 29 maggio 2020

Si tratta, spiegano dall’Univerdità, del primo importante step di un processo che prevede l'ulteriore coinvolgimento di risorse umane dedicate al potenziamento di tale attività: «Ringrazio l'Università di Genova per averci permesso, ancora una volta, di avviare questa preziosa collaborazione -ha detto Sonia Viale, vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria - Auguro ai nostri giovani medici buon lavoro per lo svolgimento di un'attività, quella di monitoraggio e sorveglianza epidemiologica, di fondamentale importanza per la permanenza della Liguria nella fase 2».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Dopo il maltempo arriva la mareggiata, avviso di Arpal

  • Coronavirus

    Covid, Toti: «Dati positivi, oggi saremmo in zona gialla»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento