menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Tutti connessi', anche a Genova il progetto per distribuire pc agli studenti

La sede scelta è presso il Centro Civico Buranello. Genova è la terza ad avere un progetto strutturato e organizzato di questo tipo

Con l'emergenza epidemiologica covid-19 e la chiusura degli edifici scolastici, i docenti delle scuole di ogni ordine e grado si sono dovuti attivare per la didattica a distanza (Dad). In base a una recente indagine del portale scuola.net per il 43% degli intervistati mancano gli strumenti a disposizione esclusiva degli allievi e le famiglie devono farsi carico di tutto. Il rischio di restare indietro soprattutto per le fasce più vulnerabili è molto elevato.

Per questo motivo è nato a Torino, ma è attivo anche a Roma, il progetto 'Tutti Connessi', che raccoglie in donazione computer portatili, tablet o smartphone, di qualsiasi marca e tipologia, purché funzionanti e sufficientemente recenti.

'Tutti Connessi' punta a offrire un supporto effettivo alla didattica. L'obiettivo è di raccogliere in dono da privati e aziende gli apparati informatici inutilizzati, eseguire un'attività di rigenerazione/sanificazione e successivamente distribuirli agli studenti che ne abbiano necessità (attraverso gli istituti scolastici o altri soggetti garanti).

Open Genova ha recentemente stretto un accordo di collaborazione con il progetto centrale e la nostra città sarà la terza ad avere un progetto strutturato e organizzato di questo tipo. Ad ospitare le attività di 'Tutti Connessi Genova' sarà il Centro Civico Buranello, recentemente ristrutturato e ripensato per essere messo a disposizione della cittadinanza per iniziative di innovazione digitale. Open Genova ha anche firmato un patto di collaborazione con il Municipio Centro Ovest che appoggia l’iniziativa e che conferisce al progetto un’impronta civica ed istituzionale al tempo stesso.

È in fase di costruzione una rete di soggetti tra cui istituzioni, associazioni, enti e gruppo informali per rendere ancora più capillare l'informazione sulla raccolta di computer per questo progetto, si chiamerà Rete di Raccolta Device (Rrd) e consentirà ad altri progetti di offrire un piccolo (o grande) supporto, in base alle proprie possibilità, a questa iniziativa.

Come aiutare a far crescere 'Tutti Connessi Genova'

1. iscrivendosi ad Open Genova e, previa formazione interna e supporto degli altri associati, dedicare qualche ora alla settimana alle attività di rigenerazione dei PC (https://associazione.opengenova.org/tesseramento-2020/ )
2. effettuando donazioni per sostenere l’attività dell’associazione (visita il sito web)
3. donando un PC o altro device con le caratteristiche e le modalità che saranno a breve disponibili sul sito di Open Genova (https://associazione.opengenova.org/progetti/tutticonnessi).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Liguria entra in zona arancione: cosa cambia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Paura a Ronco Scrivia, esplode bombola di gpl

  • Coronavirus

    Coronavirus: 235 nuovi casi su 5.050 tamponi, incidenza in calo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento