rotate-mobile
Coronavirus

I Testimoni di Geova tornano a bussare alle porte dopo 30 mesi di stop

La predicazione era stata interrotta per il covid, hanno annunciato la ripresa in Liguria

L'emergenza covid è finita anche per i Testimoni di Geova. Dopo uno stop di 30 mesi a causa della pandemia torneranno a predicare porta a porta, lo hanno annunciato con una nota ufficiale. 

A Genova sono oltre 3.200 gli aderenti al credo che torneranno dal primo settembre 2022 a svolgere quello per cui sono soprattutto noti: l’evangelizzazione di porta in porta. Nell’occasione offriranno a tutti gli interessati il primo corso interattivo per conoscere la Bibbia.

Emanuele Fogliani, portavoce locale per Liguria e Toscana, ha detto: "Pandemia, guerre, crisi economica, problemi sociali: questi due anni e mezzo ci hanno tolto molte delle certezze che avevamo. La Bibbia però può aiutarci a ricostruire delle certezze migliori, più solide. Il corso biblico interattivo combina testo scritto, immagini, video e audio, permettendo a persone di ogni età di comprendere in modo semplice il messaggio di speranza delle Sacre Scritture. La partecipazione al corso biblico interattivo è gratuita e non comporta alcun obbligo. Il libro di testo principale utilizzato è la Bibbia stessa. Tramite questo corso, i Testimoni di Geova desiderano semplicemente far conoscere ciò che la Bibbia insegna, lasciando che ognuno decida personalmente in cosa credere e quali scelte fare nella vita".


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Testimoni di Geova tornano a bussare alle porte dopo 30 mesi di stop

GenovaToday è in caricamento