Commenda, fila chilometrica per i test covid gratuiti

Dalle prime ore di lunedì mattina decine di persone si sono messe in coda per accedere all’ambulatorio

Oltre 100 persone si sono messe in coda lunedì mattina per sottoporsi al test rapido gratuito sul coronavirus nel laboratorio temporaneo che Asl e Regione hanno istituito nei locali della Commenda di Prè per effettuare uno screening del centro storico, zona in cui si è sviluppato un cluster. 

La fila, alle 9, era lunghissima, e arrivava sino in vico delle Monachette: per fare il test è necessario prima registrarsi nel punto presidio Asl, facendosi consegnare il ticket, e poi aspettare la chiamata all’interno della Commenda, dove viene eseguito un test antigenico mediante tampone nasale che fornisce una risposta entro 6-8 minuti. Se il test risulta positivo, la persona viene trattenuta all’interno dell’ambulatorio per essere sottoposta al tampone vero e proprio, che accerta definitivamente l’eventuale positività.

L’ambulatorio è stato aperto giovedì mattina, e tra le 8 e le 14 - orario di apertura - ha eseguito 150 test. Nei giorni successivi è rimasto aperto, incrementando il lavoro con risultati che si sono riflessi anche nel conteggio giornaliero dei casi positivi da coronavirus: nei giorni scorsi nel territorio della Asl 3 sono cresciuti sempre a due cifre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In coda lunedì mattina residenti e lavoratori del centro storico decisi a sottoporsi al test: una parte dovrà necessariamente tornare nei prossimi giorni per eseguirlo, vista l’affluenza massiccia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Covid, coprifuoco a Genova dalle 21 alle 6: ecco cosa si può (e non si può) fare

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Covid, sui social le foto dei pronto soccorso "vuoti". Personale esasperato: «Venite a vedere le code»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento