menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, anche sui taxi spunta il divisorio anti contagio

La Cooperativa Radiotaxi ha annunciato che da mercoledì è possibile prenotare auto con appositi separatori per proteggere conducente e passeggero

Anche i taxi si adeguano alle norme di sicurezza anti contagio da coronavirus, e sulle auto bianche genovesi arrivano i divisori di plexiglass per proteggere conducente e passeggeri.

La Cooperativa Radio Taxi 0105966 ha annunciato che i taxi con i divisori sono disponibili da mercoledì: «Oltre alla periodica sanificazione e igienizzazione di tutte le auto - spiega il presidente della Cooperativa, Valter Centanaro - molti nostri soci hanno allestito le vetture con il divisorio per garantire una maggiore tutela e sicurezza ai passeggeri. Con questa iniziativa vogliamo fare la nostra parte in questa Fase 2, della ripartenza e delle riaperture. Il lockdown è stato un periodo molto difficile, ma i genovesi hanno dimostrato grande senso di responsabilità nei confronti della propria salute e di quella della nostra comunità».

La cooperativa aveva già avviato una serie di iniziative per andare incontro alla popolazione durante il lockdowen, dalla spesa a casa alla convenzione Amt di sconto per gli abbonati: «L’attenzione per i rischi del Covid non si deve abbassare  - conclude Centanaro - per questo abbiamo pensato di implementare il più possibile le garanzie di sicurezza a bordo delle nostre auto perché il ritorno all’attività per i genovesi possa essere vissuto in serenità».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento