Polizia Locale, il sindacato scrive all’assessora Viale: «Più tamponi per gli agenti»

La richiesta del Diccap per tutelare la sicurezza dei vigili: «Il controllo attraverso i tamponi non rende immuni gli operatori ma aumenterebbe la sensazione di sicurezza»

Più tamponi per gli agenti della polizia Locale: è la richiesta del sindacato Diccap, che l’ha esplicitata in una lettera invita all’assessora regionale alla Sanità, Sonia Viale.

«Il controllo della popolazione attraverso i tamponi è necessario per garantire la sicurezza di tutti. Giustamente i controlli sono iniziati con delle priorità, medici e infermieri che quotidianamente sono in prima linea a lottare contro questa pandemia, e proseguiranno a tappeto su tutta la popolazione - scrive Claudio Musicò - Per questo motivo crediamo doveroso attenzionarla sul ruolo della polizia Locale e sulla necessità per gli operatori di sentire vicine le istituzioni». 

«Sappiamo perfettamente che lei e tutta la l’Amministrazione regionale conosce e apprezza il lavoro svolto quotidianamente - prosegue Musicò a nome del Diccap e del Sulpl - ed è per questo che, in questo momento, è importante un suo riscontro che confermi questa vicinanza. Il controllo attraverso i tamponi non rende immuni gli operatori ma aumenterebbe quella sensazione di sicurezza che è fondamentale per poter lavorare con maggiore serenità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • È arrivata la neve: le foto

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

  • Covid, Toti propone la "zona bianca”. E sul Natale: «Più libertà e qualche sacrificio dopo»

Torna su
GenovaToday è in caricamento