Pronto soccorso, al Villa Scassi l'attività torna regolare: la situazione negli ospedali cittadini

Dopo lo stop delle ambulanza di domenica, l'ospedale torna ad accogliere i mezzi di soccorso. Sottoposto a grande stress il San Martino

È tornata regolare l’attività all’ospedale Villa Scassi, dove domenica è stato stabilito lo stop dell’invio delle ambulanza da parte del 118 per un eccessivo afflusso al pronto soccorso legato all’emergenza nuovo coronavirus.

In mattinata, come confermano dalla Asl 3, le ambulanze hanno ripreso ad arrivare al pronto soccorso. Alle 13.30 circa erano comunque molti i pazienti in osservazione breve intensiva, 76. Pochissime invece le persone in corso di visita.

Al Galliera, dove sempre domenica è stato necessario ridurre in maniera significativa l'invio di ambulanze attraverso il 118, non c’erano pazienti in osservazione breve intensiva, ma una trentina di persone in visita, una decina delle quali classificate come codici rossi.

A sopportare la maggior parte dello stress e del carico è invece il San Martino: 15 le persone in attesa di essere visitate intorno alle 13.30 (tutti codici gialli), in corso di visita poco più di 40, in gran parte codici gialli, quelli di media gravita. Nei letti di osservazione breve intensiva, 11 persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al Gallino e all'Evangelico, convertiti in centri covid-19, i medici si stanno occupando soltanto di pazienti affetti da coronavirus, e come già stabilito nessuna ambulanza viene inviata e il pronto soccorso non è operativo. Stabile la situazione al Micone e al Gaslini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Covid, coprifuoco a Genova dalle 21 alle 6: ecco cosa si può (e non si può) fare

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Le bucano le gomme perché lesbica, lo sfogo dell'infermiera Camilla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento