rotate-mobile
Coronavirus

Coronavirus, la situazione in Liguria. Medici e infermieri mostrano il loro volto su un badge

10 positivi in meno rispetto a sabato

Sono 2028 gli attualmente positivi al coronavirus in Liguria (10 in meno rispetto a sabato) secondo i dati provenienti da Alisa e Ministero della Salute.
Il dato si mantiene dunque stabile, osservando anche i dati dei nuovi contagiati rilevati oggi, che sono 4, come ieri. Aumentano di un'unità le schede decessi registrate, che salgono a 3. I guariti non più positivi sono 6330, 11 nelle ultime 24 ore.

Tra i positivi, 88 sono in ospedale (di cui 3 in terapia intensiva) e 1940 sono asintomatici (di cui 155 in isolamento domiciliare). Gli asintomatici, in particolare, comprendono i positivi clinicamente guariti (dimessi dopo aver superato la fase acuta in una struttura sanitaria) e quelli in isolamento domiciliare, ovvero i positivi che hanno avuto la diagnosi ma non mostrano sintomi tali da rendere necessaria l'ospedalizzazione.

Il totale dei tamponi effettuati da inizio emergenza è 126.705, 830 in più nelle ultime 24 ore (quasi la metà di quelli effettuati sabato, che erano 1551).

Sempre tra i positivi, spicca il numero dei malati in provincia di Genova (1.467) rispetto a quelli in provincia di Imperia (214), Savona (285) e La Spezia (60).

I soggetti in sorveglianza attiva attualmente sono 399.

Medici e infermieri del San Martino mostrano il loro volto

Si chiamano Cristina, Alessandra, Mario, Giuseppe, hanno il volto sorridente o pensieroso, i capelli ricci o lisci, gli occhi azzurri o marroni. Insomma, sono persone. E hanno deciso di svelare il loro volto, un atto di umanità anche nei confronti dei pazienti, abituati a vederli "bardati" per non contagiarsi.

Sono i medici e gli infermieri del reparto di malattie infettive dell'Ospedale San Martino di Genova, che ora indossano un badge con il nome e una loro foto in un momento di spensieratezza, per aiutare i pazienti che li hanno sempre visti nelle loro tute ad avere meno paura e a dare un volto a chi si sta prendendo cura di loro.

«All’ospedale genovese, hub regionale per l’emergenza Covid, sono stati mesi durissimi e se la situazione sta progressivamente tornando alla normalità lo dobbiamo a tutti loro: non hanno solo salvato tante vite ma ci hanno ricordato che un gesto di umanità e di speranza a volte può fare la differenza per chi sta lottando in corsia. Grazie a voi, che con i vostri sorrisi siete il ritratto migliore della Liguria, che può e deve vincere» ha commentato il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la situazione in Liguria. Medici e infermieri mostrano il loro volto su un badge

GenovaToday è in caricamento