Martedì, 21 Settembre 2021
Coronavirus

Rientro a scuola: due fasce orarie di ingresso per gli studenti e trasporti potenziati

La prima tornata entrerà tra le 7.45 e le 8, la seconda tra le 9.30 e le 9.45. Potenziato il numero di mezzi pubblici, controlli alle fermate più frequentate

Due fasce orarie per l’ingresso scaglionato, lezioni concluse entro le 16 e mezzi di trasporto privati se ce ne fosse la necessità: sono questi, in estrema sintesi, i provvedimenti per il rientro a scuola stabiliti nel corso del Tavolo di coordinamento dedicato istituito in prefettura.

La prefetta Carmen Perrotta ha approvato venerdì pomeriggio il documento operativo che stabilisce gli orari di ingresso a scuola in relazione al trasporto pubblico locale in vista del 7 gennaio, giorno in cui - salvo cambiamenti dell’ultimo minuto - il 75% degli studenti delle superiori rientrerà in classe.

Le due fasce orare sono 7.45-8 e 9.30-9.45, ingressi a distanza che dovrebbero consentire di diluire le presenze su autobus e treni. È stata concordata, inoltre, una distribuzione degli studenti del 30 e 45% sulle due diverse fasce, con precedenza alla prima fascia vista la presenza in concomitanza di altri pendolari e lavoratori. Le lezioni, in tutti i casi, dovranno terminare massimo entro le 16.

Sul fronte trasporti, Amt, Atp e Trenitalia hanno elaborato una serie di piani di potenziamento del servizio utilizzando anche mezzi privati a noleggio e autobus aggiuntivi. Alle fermate in cui si prevede maggiore afflusso saranno inoltre fatti controlli per garantire che non si verifichino assembramenti e che tutti indossino correttamente le mascherine: il banco di prova sarà la settimana dal 7 al 14 gennaio, periodo in cui i flussi verranno monitorati e si deciderà eventualmente di prendere provvedimenti per correggere il piano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rientro a scuola: due fasce orarie di ingresso per gli studenti e trasporti potenziati

GenovaToday è in caricamento