menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Conte: «Le scuole resteranno chiuse anche dopo il 3 aprile»

Il premier conferma che la sospensione delle attività didattiche proseguirà oltre il termine inizialmente fissato

Le scuole e le università non riapriranno, con tutta probabilità, il 3 aprile, ma prolungheranno la chiusura . La conferma è arrivata dal premier Giuseppe Conte nel corso della conferenza stampa trasmessa in diretta Facebook sabato sera.

«È già stato anticipato dalla ministra Azzolina, ma lo confermo anche io: la sospensione delle attività didattiche proseguirà - ha detto Conte - Il termine ora è il 3 aprile, ma ragionevolmente, per quello che abbiamo potuto valutare in anticipo, non c’è prospettiva di tornare alle attività didattiche ordinarie, a scuola e all’università, e questo lo possiamo già anticipare».

Per quanto riguarda la ripresa delle attività produttive, Conte ha confermato che al momento non ci sono date precise per la ripresa di quelle non essenziali: «A inizio settimana avremo un confronto con il Comitato Tecnico Scientifico che sta elaborando e aggiornando i dati. Non sappiamo ancora quando riprenderanno, è troppo presto, da inizio settimana inizieremo a lavorarci. È chiaro che il governo adotta le misure con la massima responsabilità e la consapevolezza che è una scelta molto impattante e onerosa, ma per noi l’obiettivo prioritario rimane sempre la salute dei cittadini».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento