Coronavirus

Santo Stefano d'Aveto, parte la stagione estiva: riaprono seggiovia e rifugio

Sabato 13 giugno riaprono gli impianti di Santo Stefano d'Aveto, la seggiovia e il rifugio a Prato Cipolla nel pieno rispetto dei protocolli Covid

Sabato 13 giugno riaprono gli impianti di Santo Stefano d'Aveto, la seggiovia e il rifugio a Prato Cipolla. Parte ufficialmente la stagione estiva 2020.

La gestione della stazione turistica di Santo Stefano d’Aveto ringrazia l’Amministrazione Comunale, il sindaco  e il presidente della Regione Giovanni Toti che hanno consentito, nel pieno rispetto dei protocolli Covid, la riapertura della seggiovia tra Rocca d’Aveto e Prato Cipolla.

Da Sabato 13 Giugno il bel centro turistico della Val d’Aveto riapre l’attività ai tanti appassionati della montagna che saranno accolti con la tradizionale ospitalità, la bellezza delle valli e a prezzi “eccezionali” di benvenuto. Infatti per questo week end le tariffe della seggiovia saranno per tutti scontate del 50% e ai possessori dello stagionale invernale condizionata da un inverno poco nevoso e dalla chiusura degli impianti al seguito del decreto covid, sarà consentito l’utilizzo gratuito della seggiovia sino alla fine del mese di Luglio.

Riapre anche il rifugio di Prato Cipolla con la possibilità di respirare la buona aria di montagna e gustare l’ottima gastronomia,  nel pieno rispetto del protocollo di sicurezza previsto ma anche nella consapevolezza che la montagna e il suo ambiente sono in se, difese naturali.
Dal prossimo week end, saranno previsti piccoli eventi e si potranno noleggiare e-bike e percorsi escursionistici e dal mese di Luglio sarà possibile pernottare presso il nuovo ostello, che a breve sarà inaugurato  sul monte Bue.  

Per ogni informazione e per la prenotare  pranzi è possibile contattare il numero 3664227837.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santo Stefano d'Aveto, parte la stagione estiva: riaprono seggiovia e rifugio

GenovaToday è in caricamento