Riunione in spiaggia in vista della riapertura, rischiano la multa

Una decina di esercenti di Santa Margherita, già protagonisti della simbolica consegna delle chiavi dei loro locali al sindaco, sono finiti in caserma dopo essersi riuniti in spiaggia per discutere delle nuove linee guida dell'Inail

In queste ore stanno facendo discutere le linee guida, messe a punto dall'Inail, per la riapertura delle attività in fase 2 dell'emergenza coronavirus. Nel pomeriggio di mercoledì 13 maggio 2020 a Santa Margherita un gruppo di una decina di esercenti si sono ritrovati in spiaggia per discutere delle nuove indicazioni.

Il ritrovo non è passato inosservato ai carabinieri in transito, che hanno fermato i presenti e li hanno portati in caserma. I commercianti rischiano una multa.

Gli stessi nei giorni scorsi si erano resi protagonisti di una protesta con la consegna simbolica al sindaco delle chiavi delle attività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • È arrivata la neve: le foto

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

  • Covid, Toti propone la "zona bianca”. E sul Natale: «Più libertà e qualche sacrificio dopo»

Torna su
GenovaToday è in caricamento