Coronavirus

Covid, al San Martino omologati test rapidi da 3 minuti, in Liguria tutto pronto per i vaccini

Sul fronte del vaccino, già il 27 mattina ci saranno i primi vaccinati in Liguria e le operazioni andranno avanti senza interruzioni

La Liguria si prepara a un Natale prudente e complesso: i cittadini non potranno incontrarsi molto come avrebbero voluto, ma la luce in fondo al tunnel si inizia a vedere il 27 dicembre, con le prime vaccinazioni che poi - stando a una riunione tra governo e regioni - andranno avanti senza interruzioni. E poi all'ospedale San Martino di Genova sono stati omologati test rapidi da 3 minuti.

Il punto sui vaccini

«Già il 27 mattina avremo i primi vaccinati a Genova - spiega il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti - poi non ci fermeremo, si continuerà a vaccinare sempre fino a esaurire le prime 60mila dosi che avrebbero dovuto essere inoculate entro le prime tre settimane di genaio. Se riusciamo a mettere in sicurezza presto gli ospiti delle rsa, il personale sanitario, i volontari ambulanze e i cittadini fragili, i nostri ospedali non avranno più la pressione che hanno dovuto sopportare a novembre»

I nuovi test rapidi

All'ospedale San Martino di Genova intanto sono stati elaborati e omologati i nuovi test rapidi da tre minuti (solitamente oggi si aspettano 20 minuti per il tampone antigenico).

«Ho chiesto alle nostre aziende sanitarie di mettersi al contatto al più presto con il professor Icardi, che l'ha sperimentato e omologato, perché entri in funzione già questa settimana» conclude Toti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, al San Martino omologati test rapidi da 3 minuti, in Liguria tutto pronto per i vaccini

GenovaToday è in caricamento