Sabato, 18 Settembre 2021
Coronavirus

San Martino, donati all'ospedale due nuovi ecografi portatili

Donati dai dipendenti del Gruppo Cambiaso Risso all’Unità Operativa Radiologia Interventistica, consentiranno di potenziare ulteriormente la tecnologia diagnostica a disposizione del nosocomio

Proseguono, anche nel contesto dell’emergenza sanitaria legata alla pandemia da Covid-19, le donazioni a supporto al San Martino di Genova. 

L'ospedale ha comunicato che sono stati recentemente donati dai dipendenti del Gruppo Cambiaso Risso all’Unità Operativa Radiologia Interventistica, diretta dal dottor Lucio Castellan, due nuovi ecografi portatili, che consentiranno di potenziare ulteriormente la tecnologia diagnostica a disposizione del nosocomio.

Entrambi di ultima generazione, gli ecografi, grazie alle loro dimensioni compatte e all’utilizzo di sonde senza fili, permetteranno una migliore gestione delle procedure di radiologia interventistica (accessi vascolari, procedure chirurgiche di rimozione delle neoplasie, manovre interventistiche, ecc). La sonda ecografica wireless può essere utilizzata, anche durante manovre interventistiche, senza alcuna necessità di dover coprire e disinfettare i cavi, con conseguente riduzione del rischio di contaminazione e una maggiore sicurezza per il paziente.

La portabilità degli strumenti ne permette inoltre il loro facile trasferimento anche in diverse sedi operatorie. La Direzione Strategica del Policlinico ha ringraziato il gruppo Cambiaso Risso per la donazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Martino, donati all'ospedale due nuovi ecografi portatili

GenovaToday è in caricamento