Coronavirus

Tragico bollettino dal San Martino: in meno di un mese 98 decessi. L'ospedale: «Restate a casa»

Undici decessi solo nelle ultime 24 ore, calano i ricoverati in terapia intensiva. In un post sulla pagina Facebook del Policlinico l'appello a non andare in giro

L'ospedale San Martino di Genova domenica 5 aprile ha comunicato il record negativo di decessi dall'inizio dell'emergenza da covid-19. Insieme al terribile bollettino anche la raccomandazione e l'appello a restare in casa per non mettere a rischio le persone più deboli e chi affronta in prima linea il coronavirus: infermieri, medici, opertatori socio sanitari, soccorritori. 

La Direzione Sanitaria del San Martino ha comunicato all’Istituto Superiore di Sanità, attraverso apposita piattaforma, 98 decessi per Covid, dal 3 marzo al 28 marzo. Nelle ultime 24 ore si registrano 11 decessi, anche per infezione da Covid-19: di questi 2 sono stati inseriti nel bollettino di sabato: 
 
- Di un paziente nato in provincia di Ferrara e residente a Genova di 83 anni, presso il piano terra del Pronto Soccorso.
 
- Di un paziente nato a Milano e residente a Genova di 89 anni, presso il Padiglione 12.
 
- Di una paziente nata a Genova e residente a Genova di 100 anni, presso il Padiglione 10.
 
- Di un paziente nato e residente a Genova di 66 anni, presso la Rianimazione del Monoblocco.
 
- Di una paziente nata e residente a Genova di 82 anni, presso il Padiglione 12.
 
- Di una paziente nata a Genova e residente a Recco di 88 anni, presso il piano terra del Pronto Soccorso.

- Di un paziente nato e residente a Genova di 96 anni, presso l’Area Medica Critica del Pronto Soccorso (1° piano).
 
- Di un paziente nato e residente a Genova di 56 anni, presso la Rianimazione del Monoblocco.
 
- Di una paziente nata e residente in provincia di Arezzo di 82 anni, presso l’Area Medica Critica del Pronto Soccorso (1° piano).

L'accorato messaggio lanciato dal Policlinico dalla pagina Facebook, scritto con l'intento di far diminuire il più possibile i contagi, per ricordare alle persone che negli ospedali (e non solo) si continua a morire e che non basta qualche piccolo segnale di rallentamento del contagio per giustificare la violazione delle regole: "Dal 3 marzo al 28 marzo abbiamo tristemente riscontrato e segnalato all'Istituto Superiore di Sanità 98 decessi per Covid. Solo nelle ultime 24 ore sono stati 11 i decessi, record in negativo da inizio emergenza C'E' IL SOLE? BENE...FOSSIMO IN VOI noi medici, infermieri e oss STAREMMO A CASA se potessimo. E non in prima linea, PER VOI, qui al San Martino??". 

Il post è stato accompagnato da un'immagine, tratta da un meme, che in questi giorni sta facendo il giro dei social; la scelta ha fatto scoppiare la polemica social ma lo staff della comunicazione dell'ospedale ha risposto che se ne assume tutte le responsabilità e il messaggio resta quello di "restare a casa".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico bollettino dal San Martino: in meno di un mese 98 decessi. L'ospedale: «Restate a casa»

GenovaToday è in caricamento