Giovedì, 23 Settembre 2021
Coronavirus

Sale giochi e scommesse, il covid fa perdere 143 milioni di entrate in Liguria

Le chiusure legate all’emergenza sanitaria hanno portato a un calo del 57,4%

Le conseguenze economiche della pandemia da covid-19 si fanno sentire anche sulla spesa e sulle entrate dei giochi nel 2020.

La chiusura prolungata dei punti fisici nel 2020 e la crisi economica hanno portato a un calo del 57,4% delle giocate in Liguria, con una spesa complessiva - secondo i dati del Libro Blu dell'Agenzia Dogane e Monopoli elaborati da Agipronews - crollata da 335,8 milioni di euro a 192,8.

Più che dimezzato il dato per il bingo (5,2 milioni, -56,3%) e apparecchi da gioco (142,1 milioni, -52,3%). Consistente anche il calo delle scommesse ippiche (1,1 milioni, -45,1%), per quelle virtuali il taglio è del 37,4%, a 2,7 milioni. Più contenuto il decremento per scommesse sportive (10,9 milioni, -26,7%), Lotto (39,4 milioni, -22,6%) e lotterie (41,7 milioni, -13,8%).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sale giochi e scommesse, il covid fa perdere 143 milioni di entrate in Liguria

GenovaToday è in caricamento