rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Coronavirus

Riaperture ristoranti, Toti: «Il limite di quattro posti a tavola? Un’assurdità»

Il presidente della Regione contro la decisione del Ministero della Salute di imporre un tetto massimo anche in zona bianca: «Ogni limitazione della libertà ora è fuori luogo»

No al limite di quattro posti a tavola nei ristoranti anche in zona gialla e bianca. A prendere posizione netta è il presidente della Regione, Giovanni Toti, che punta il dito contro la precisazione con cui il Ministero della Salute ha voluto regolamentare la presenza di clienti nei locali al chiuso, riaperti dal primo giugno.

«È un’assurdità - ha detto Toti - I numeri della pandemia calano in tutto il Paese, si svuotano gli ospedali: ogni limitazione delle libertà adesso è fuori luogo e priva di fondamenti scientifici. Usciamo dalla narrazione dell’emergenza e entriamo in quella della ripartenza, evitiamo misure dal sapore punitivo che tanto piacciono ai catastrofisti e permettiamo all’Italia e a tanti lavoratori di tornare alla normalità».

Inizialmente sembrava che il limite fosse stato abolito, ma ul ministero ha chiarito che il tetto massimo di 4 persone (salvo conviventi) si applica per tutte le attività dei servizi di ristorazione, richiamando il dpcm dello scorso 2 marzo, il decreto del 22 aprile, quello che regolamenta le riaperture e la premessa delle Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali varate il 28 maggio. 

Le Regioni, Liguria in testa, hanno già espresso perplessità soprattutto per quanto riguarda le zone bianche, dove decadono la maggior parte delle limitazioni con l'unica eccezione di mascherina e distanziamento. Tra oggi e domani la questione dovrebbe essere al centro di un tavolo tecnico apposito, che potrebbe stabilire di mantenere il limite soltanto per i ristoranti e i locali al chiuso

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riaperture ristoranti, Toti: «Il limite di quattro posti a tavola? Un’assurdità»

GenovaToday è in caricamento