menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rientro a scuola, da Atp 11 nuovi mezzi per gli studenti

L’azienda punta ad aumentare del 20% i mezzi con occupazione massima al 50%. Venerdì il tavolo dedicato in prefettura

Undici nuovi mezzi Atp da dedicare agli studenti in vista del rientro a scuola il prossimo 7 gennaio. 

L’azienda ha partecipato venerdì al tavolo in Prefettura dedicato proprio al ritorno a scuola dei ragazzi delle superiori , che dallo scorso 3 dicembre sono tornati alla didattica a distanza. Il giorno X per il rientro in classe è - per ora - il giorno successivo all’Epifania, e il trasporto pubblico è uno dei nodi centrali da gestire per prevenire l’aumento dei contagi. 

Atp ha dunque annunciato l’intenzione di aumentare del 20% il parco mezzi, prevedendo un’occupazione del 50%, e di investire sulla sanificazione, il modello conta persone, la verifica a bordo e a terra e la predisposizione di corse bis in caso di eccesso di passeggeri.

«Il servizio ha già funzionato in maniera soddisfacente - ha detto il presidente di Atp, Enzo Sivori - garantendo già all'inizio dell'anno scolastico modalità di trasporto in linea con le norme. Sono d'accordo rispetto alla proposta emersa dal tavolo di prevedere ingressi a scuola diversificati, per i quali ci stiamo già attrezzando». 

Gli 11 nuovi mezzi entreranno in servizio entro la fine dell’anno, 11 Iveco Urbanway classe 1 urbani da 10.50 metri acquistati con i 2.5 milioni del Decreto Genova: «Sono mezzi di ultima generazione a tre porte, con pedana ribassabile per portatori di handicap, conta passeggeri e in linea con le normative Covid - hanno spiegato Andrea Geminiani e Roberto Rolandelli, rispettivamente coordinatore generale e direttore di servizio di Atp - Serviranno soprattutto per i tracciati urbani o suburbani, sia nell'entroterra sia nel Tigullio, ma soprattutto serviranno per rispondere alle esigenze del 7 gennaio con il ritorno degli studenti a scuola in presenza».

«Se si dovessero presentare situazioni di sovraccarico di mezzi nella fase di entrata a scuola - hanno concluso da Atp - scatterà il protocollo previsto, ovvero la partenza di un secondo mezzo che ha consentito di evitare assembramenti a bordo e di mantenere inalterato le normative anti Covid». 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento