Sabato, 16 Ottobre 2021
Coronavirus

Ricorso al Tar contro la dad, Toti: «Accetteremo qualunque decisione»

A presentare ricorso contro l'ordinanza n. 2 del 2021 di Regione Liguria sono stati sei genitori e due studentesse maggiorenni

Anche in Liguria è arrivato un ricorso al Tar contro la decisione di mantenere la didattica a distanza per gli studenti delle superiori, nonostante l'ultimo dpcm del governo dia il via libera al ritorno in classe per il 50% degli studenti.

Oggi, mercoledì 20 gennaio 2021, è attesa la sentenza del tribunale amministrativo. A presentare ricorso contro l'ordinanza n. 2 del 2021 di Regione Liguria sono stati sei genitori e due studentesse maggiorenni. «Accetteremo qualunque decisione verrà assunta dai giudici», ha detto ieri sera il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti.

«Stiamo tenendo duro e siamo sulla buona strada - ha dichiarato ieri sera Toti -. I dati relativi alla pandemia sono in calo: cala il totale dei casi positivi, il tasso di contagio, ovvero il rapporto tra nuovi contagiati e i tamponi molecolari eseguiti nelle ultime 24 ore, scende al 4,65%, diminuisce il numero di ricoverati nei nostri ospedali, dove stiamo andando sotto la soglia dei 700 pazienti ospedalizzati e credo sia un bel segnale. Anche l’Rt, che ieri era a 0,99, ritengo sia ulteriormente sceso di qualche decimale. Questi dati in costante miglioramento ci confortano: se questo andamento fosse confermato per tutta la settimana, da lunedì prossimo riapriremo anche le scuole superiori in presenza al 50%. Penso sia giusto cominciare a dirlo alle famiglie e a coloro che devono organizzarsi, ove non ci siano repentini peggioramenti della situazione».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricorso al Tar contro la dad, Toti: «Accetteremo qualunque decisione»

GenovaToday è in caricamento