menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, la Liguria al governo: «Scuole riaperte non prima del 7 gennaio»

Il presidente della Regione Giovanni Toti ribadisce la necessità di spostare il rientro dei ragazzi in classe a dopo l'Epifania: «Rischio nuovi focolai»

Il periodo che va dal Ponte dell’Immacolata alle festività natalizie, sino ad arrivare all’Epifania, sarà «delicatissimo» sul fronte della gestione dell’epidemia di coronavirus. E dopo avere iniziato a tirare il fiato, il presidente della Regione Liguria è intenzionato a mantenere il trend in discesa. Il che si traduce, come ha ribadito giovedì sera, nella richiesta al governo di riaprire le scuole non prima del 7 gennaio.

Toti ne ha parlato nel corso della Conferenza con le Regioni, i rappresentanti di Anci e i ministri Boccia e Speranza: «Sulle voci che sono circolate circa una possibile riapertura delle scuole superiori, tutte le regioni hanno ritenuto unanimemente di dire al governo che si tratterebbe di una mossa inopportuna, sopratutto alla vigilia della pausa festiva - ha spiegato - e sopratutto in assenza di una seria programmazione di scaglionamento degli ingressi e in presenza di un sistema di trasporto pubblico che ora prevede una capienza del 50% e che andrebbe necessariamente ritoccato se si decidesse di far tornare i ragazzi dai 14 anni in su a scuola».

Il presidente della Regione lo ha detto chiaramente: la riapertura delle scuole il 9 o 10 dicembre potrebbe comportare focolai che «andrebbero a impattare sul nostro sistema sanitario e sulle strutture ospedaliere proprio nei giorni tra Natale e Capodanno, che sono quelle più complesse». Il nuovo dpcm dovrebbe fare chiarezza non solo sulle scuole, ma anche sulle misure da adottare per il periodo festivo e le modalità di assegnazione delle zone: il confronto è aperto per capire se nel prossimo decreto potranno essere adottate misure «più snelle e duttili per la definizione delle zone del Paese».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Dati positivi, oggi saremmo in zona gialla»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento