Coronavirus e "fase 2": chi sono i 27 esperti della task-force che deciderà sulla riapertura in Liguria

Epidemiologi, infettivologi, docenti universitari, esperti di infrastrutture e logistica e protagonisti del mondo economico: ecco chi coordinerà l'avvio e la gestione della "fase 2"

Sono 27 le persone selezionate da Regione Liguria e Alisa per far parte della task force dedicata alla cosiddetta “fase 2”, quella in cui la regione verrà gradualmente riaperta dopo il lockdown per epidemia di coronavirus.

Gli esperti che compongono la task-force arrivano da diverse realtà: ci sono infettivologi, epidemiologi ed altri nomi appartenenti al mondo della Sanità (come per esempio il direttore della clinica Malattie infettive del San Martino, Matteo Bassetti, o Giancarlo Icardi, direttore del Centro interuniversitario per la ricerca sull'influenza e altre infezioni trasmissibili, che già vanno parte di altre task-force costituite per far fronte all’emergenza), e poi ci sono nomi appartenenti al mondo dell’Università, dell’Istituto Italiano di Tecnologia, del settore economico e delle infrastrutture.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«I componenti sono stati indicati dalle principali istituzioni scientifiche ed educative della regione - ha detto il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti - Il loro compito sarà quello di valutare e indicare i percorsi più idonei e le misure più appropriate per evitare che la fase 2 possa incidere negativamente sui contagi, oltre che esaminare le procedure nazionali per adattarne l’applicazione alla realtà Ligure e affrontare misure specifiche utili al territorio. I percorsi suggeriti serviranno da base di lavoro per costruire gli atti più idonei».

Coronavirus, i membri della task-force per la fase 2

  • Giancarlo Icardi, Direttore del Centro interuniversitario per la ricerca sull'influenza e altre infezioni trasmissibili;
  • Paolo Durando, Professore ordinario Medicina del Lavoro coordinatore di Corso di studio - Consiglio di corso di laurea in tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro;
  • Filippo Ansaldi, Professore associato coordinatore di Corso di studio - Consiglio del corso di studio in scienze delle professioni sanitarie della prevenzione;
  • Matteo Bassetti, Professore ordinario di Malattie infettive all’Università di Genova;
  • Alberto Quagli, Direttore del dipartimento di Economia dell’Università di Genova;
  • Gian Carlo Cainarca, Professore ordinario di Economia ed organizzazione aziendale all'Università di Genova;
  • Flavio Tonelli, professore ordinario di Progettazione e gestione degli impianti industriali all'Università di Genova e presidente del Comitato tecnico scientifico del Digital Innovation Hub Liguria;
  • Nicoletta Varani, professore ordinario di Geografia all'Università di Genova;
  • Alessandro Verri, professore ordinario di Computer Science all'Università di Genova;
  • Maurizio Caviglia, segretario generale Camera di commercio di Genova;
  • Emilio Clemente, Funzionario esperto in settore metrologia legale, sanzioni, crisi d'impresa della Camera di Commercio di Genova;
  • Stefano Socci, Chief operating officer Rina;
  • Lorenzo De Michieli, Coordinator of the Rehab technologies lab di IIT;
  • Andrea Pagnin, research manager Business strategist and developer di IIT;
  • Enrico Musso, professore ordinario di Economia applicata all'Università di Genova;
  • Giorgio Metta, scientific director di IIT;
  • Luciano Grasso, Esperto esterno Pubblica Amministrazione – Incaricato come consulente in materia di sanità e ambiente presso Struttura commissario straordinario ricostruzione viadotto Polcevera;
  • Walter Locatelli, commissario straordinario di Alisa;
  • Ugo Ballerini, direttore generale di Filse;
  • Paolo Ravà, presidente dell’ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Genova;
  • Maurizio Michelini, presidente dell’ordine ingegneri di Genova;
  • Lorenzo Cuocolo, professore ordinario di diritto comparato all’Università di Genova;
  • Enrico Castanini, direttore generale di Liguria Digitale;
  • Paolo Emilio Signorini, presidente dell’autorità di sistema portuale del Mar Ligure occidentale;
  • Alessandro Vaccaro, presidente dell’ordine degli avvocati di Genova;
  • Paola Girdinio, presidente del Centro di Competenza per la sicurezza e l'ottimizzazione delle infrastrutture strategiche;
  • Angelo Gratarola, direttore del Dipartimento di Emergenza ospedale Policlinico San Martino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in Sopraelevata, choc per la morte di Ginevra: «Ciao angelo»

  • Schianto in sopraelevata, muore una ragazza di 28 anni

  • Un Premio Oscar a Genova: Helen Mirren pranza in una trattoria del centro

  • Quattro detenuti a Italia's Got Talent, la Uil: «Spreco di soldi pubblici»

  • Mascherina obbligatoria anche di giorno nel centro storico, Bucci: «Aumenteremo i controlli»

  • Il weekend a Genova e dintorni: Festa dello Sport, Fiera a Chiavari, Festa del Cane, ravioli e focaccette e tanto altro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento