Requisiti 5 milioni e mezzo di guanti in lattice dalla Guardia di Finanza: andranno agli ospedali liguri

L'operazione congiunta delle Fiamme Gialle e dell'Agenzia delle Dogane di Genova nel porto di Pra'

Richiestissimi in questo periodo di epidemia da covid-19, i dispositivi di protezione individuale rappresentano un bene necessario per fronteggiare l'emergenza. 

E proprio stamattina la Guardia di Finanza e l'Agenzia delle Dogane di Genova hanno intercettato un carico di quasi 5 milioni e mezzo di guanti in lattice. I finanzieri del II Gruppo della Guardia di Finanza di Genova e dell’Ufficio SVA dell’Agenzia delle Dogane di Genova 2 hanno concluso l'operazione nel porto di Pra'.

Le Fiamme Gialle hanno requisito due container di guanti in nitrile e lattice contenenti, rispettivamente, 4 milioni e 100mila guanti provenienti dalla Cina e destinati in Germania e 1 milione e 360mila guanti provenienti dalla Thailandia, importati da una società inglese e destinati a una società di Melzo. 

Dopo aver informato il Commissario Straordinario per l’emergenza covid-19 e aver ottenuto l’autorizzazione, i militari hanno avviato la procedura di requisizione della merce che sarà consegnata alla Protezione Civile Regionale.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Lo spettacolo della Corsica dalla Liguria: miraggio o realtà?

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

Torna su
GenovaToday è in caricamento