Recco, controlli seconde case e in strada, sei multe nell'ultimo fine settimana

Per scongiurare l'esodo verso Recco e le seconde case, e in seguito a segnalazioni, gli operatori di Polizia locale hanno controllato 5 abitazioni. Gli accertamenti hanno permesso di individuare e sanzionare una persona domiciliata in un altro comune

Anche nell'ultimo fine settimana le pattuglie del Comando di Polizia locale di Recco, in collaborazione con gli agenti della Polizia locale di Camogli, hanno proseguito con il piano di controlli rafforzati per verificare il rispetto delle misure anti Covid-19.

Gli agenti hanno in particolare monitorato, anche nelle ore serali, il varco autostradale di Recco. Le pattuglie hanno fermato 50 veicoli, sanzionando cinque persone che non hanno saputo giustificare in modo credibile e documentato le motivazioni dello spostamento. Controllati anche alcuni taxi per verificare la destinazione dei passeggeri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per scongiurare l'esodo verso Recco e le seconde case, e in seguito a segnalazioni, gli operatori di Polizia locale hanno controllato 5 abitazioni. Gli accertamenti hanno permesso di individuare e sanzionare una persona domiciliata in altro comune. I servizi sono stati effettuati in città anche con pattuglie a piedi. « È necessario mantenere ancora alta la guardia - hanno detto il sindaco Carlo Gandolfo e il consigliere delegato alla sicurezza Franco Senarega - ringraziamo gli agenti del nostro comando per il loro impegno e per il grande lavoro svolto in questi giorni».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Covid, nuove regole in Liguria: alle superiori lezioni a casa a rotazione, "coprifuoco" in 4 zone di Genova

  • Covid, il coprifuoco per frenare il contagio: cosa succede nelle zone rosse. Ospedali in affanno

  • Dialetto curioso: "massacan", da dove deriva questa parola antichissima?

  • Non rispettano tempi di riposo, pioggia di multe per autisti di mezzi pesanti

  • Il postino di "C'è posta per te" arriva a Torriglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento