Coronavirus

Guasto al furgone per la consegna di pasti alle persone in quarantena: «Aiutateci a comprarne un altro»

I volontari di Protezione Civile dell'assocazione Scab - Ponente hanno chiesto aiuto per poter acquistare un nuovo mezzo per effettuare le consegne

I volontari di Protezione Civile dell'assocazione Scab - Ponente hanno chiesto aiuto per poter acquistare un nuovo mezzo per effettuare le consegne

Anche un banale guasto meccanico può avere conseguenze molto pesanti in tempi di emergenza da coronavirus. Lo sanno bene i volontari di Protezione Civile dell'Associazione Scab - Ponente, che con il loro furgone consegnavano i pasti alle persone in quarantena da covid-19, e che si ritrovano ora senza mezzo.

«Il furgone ha subìto un guasto irreparabile fermando cosi l’attività dei volontari a sostegno della popolazione», spiegano i volontari, che si sono appellati ai cittadini lanciando una raccolta fondi. Chi volesse donare può farlo quindi tramite Facebook (qui la raccolta fondi creata appositamente) oppure con una donazione alle seguenti coordinate:

SCAB antincendio boschivo Genova Ponente EVAL
Codice IBAN: IT04 E 05034 01426 000000000824
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guasto al furgone per la consegna di pasti alle persone in quarantena: «Aiutateci a comprarne un altro»

GenovaToday è in caricamento