rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Coronavirus

Quarta dose vaccino anti covid, Bassetti: "Fallimento annunciato"

Secondo l'infettivologo genovese "andava fatta prima un'analisi seria sul perché il 75% di chi poteva farla nei mesi scorsi non l'ha fatta"

Da mezzogiorno di lunedì 18 luglio i liguri over 60 potranno accedere alla prenotazione attraverso tutti i canali (Cup, farmacie, prenotavaccino.regione.liguria.it) e da martedì 19 luglio si potrà accedere alla somministrazione della quarta dose di vaccino anti coronavirus negli hub delle cinque Asl liguri, nelle farmacie che effettuano il servizio e attraverso i medici di medicina generale.

"Sono molto critico su quanto deciso dal ministero della Salute sulla quarta dose agli over 60 - dichiara Matteo Bassetti, direttore Malattie Infettive dell'ospedale San Martino di Genova -. Andava fatta prima un'analisi seria sul perché il 75% di chi poteva farla nei mesi scorsi non l'ha fatta. Ora si pretende che venga fatta sotto l'ombrellone, sapendo che a settembre arriveranno i vaccini aggiornati. Siamo di fronte ad un fallimento annunciato, che mette gli over 60 sullo stesso piano dei 90enni. Non la condivido".

"L'immunità di gregge - prosegue Bassetti - non si raggiungerà mai perché il virus che causa il covid continua a mutare. Noi l'abbiamo imparato a conoscere con un virus che era sempre lo stesso e con un vaccino che era in grado di ridurre significativamente i contagi e la malattia grave, per esempio quello del morbillo. Però non possiamo usare per Sars-CoV-2 l'espressione immunità di gregge perché è un virus respiratorio che continua a cambiare, mentre l'R0 del morbillo è sempre stato di 18. Mentre con Sars-CoV-2 era prima 2, poi 20 e magari domani sarà 30. Dobbiamo ragionare sull'immunità per le forme gravi di malattia covid e questa l'abbiamo già raggiunta".

"Tra chi è vaccinato con tripla dose, più i guariti dal covid una o due volte, ogni volta mettiamo un paletto in più e una difesa in più contro l'autostrada iniziale con cui il virus entrava nei polmoni. Oggi - conclude l'infettivologo - il virus ci entra meno e siamo di fronte a una immunità contro le forme gravi di malattia covid, direi 98-99% della popolazione".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quarta dose vaccino anti covid, Bassetti: "Fallimento annunciato"

GenovaToday è in caricamento