Lunedì, 20 Settembre 2021
Coronavirus Santo Stefano d'Aveto

Si torna a sciare nelle regioni in zona gialla

Il via libera, tanto atteso dagli appassionati di sport invernali, è finalmente arrivato: da lunedì 15 febbraio sarà possibile tornare a indossare gli sci e calcare le piste

Da lunedì 15 febbraio si potrà tornare a sciare nelle regioni in zona gialla. La conferma ufficiale è arrivata giovedì 4 febbraio dal Comitato tecnico scientifico, che ha dato il via libera alla riapertura degli impianti. Una buona notizia per il comprensorio della val d'Aveto.

Gli esperti hanno dunque detto no alla proposta delle Regioni in base alla quale gli impianti avrebbero potuto riaprire anche in zona arancione, con una capienza ridotta al 50% su funivie, cabinovie e seggiovie e l'utilizzo obbligatorio di mascherine Ffp2.

«Finalmente. Uncem lo ritiene un segnale positivo - afferma Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem, Unione dei Comuni, delle Comunità e degli Enti montani -. Perché andiamo verso una possibile normalità e ripresa. Il settore turistico può ripartire. Tutti siamo consapevoli della crisi gravissima che la montagna vive. Tante categorie hanno visto fatturati azzerati. Ora si può ripartire, con buon senso, regole chiare e impegno di tutti».

«Attendiamo di vedere i documenti del Cts ma siamo sempre stati convinti che le proposte delle Regioni per il contingentamento degli accessi sulle piste e in seggiovie e cabinovie fossere adeguate per la fase che stiamo rivivendo. Ripartiamo in montagna dopo le crociere, come molti hanno osservato. Ma finalmente ripartiamo - conclude Bussone -. E aspettiamo i ristori. Con il nuovo Governo la montagna dovrà tornare al centro delle politiche per il Paese. Il turismo invernale è indubbiamente un pilastro dello sviluppo delle Alpi e degli Appennini».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si torna a sciare nelle regioni in zona gialla

GenovaToday è in caricamento