rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Coronavirus

Covid, primo caso di variante Omicron sequenziato in Liguria

Riscontrato su una 71enne positiva residente ad Andora, reduce da un viaggio di piacere in Sudafrica. Bassetti: "Caso d'importazione non preoccupante, variante più contagiosa ma meno impegnativa"

Il policlinico San Martino comunica che in Liguria è arrivato il primo caso di covid nella variante Omicron.

Sono stati la dottoressa Bianca Bruzzone e il professor Andrea Orsi, operativi nel laboratorio di Igiene diretto dal professor Icardi, a segnalarla questo pomeriggio, sabato 11 dicembre.

Il sequenziamento è derivato da approfondimenti su un caso di positività riscontrato su una donna di 71 anni residente ad Andora, reduce da un viaggio di piacere in Sudafrica. La donna non è ad ora ricoverata, ha effettuato due dosi di vaccino e presenta una bassa sintomatologia.

"Proviene da una persona tornata dal Sudafrica non c'è da preoccuparsi - commenta il professor Bassetti - diverso se fosse stato qualcuno contagiato qua in Liguria, il che avrebbe voluto dire che la variante aveva già iniziato a circolare, ma questo caso era ampliamente atteso, d'altronde sono molte altre le regioni italiane che già l'hanno avuta".

"La variante Omicron è coperta dalla vaccinazione - spiega il direttore della clinica Malattie Infettive del San Martino - sicuramente con tre dosi, probabilmente anche con due, dà delle forme non così impegnative come dà la variante Delta ma è sicuramente più contagiosa; però questo è un caso d'importazione per cui non c'è da preoccuparsi più di tanto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, primo caso di variante Omicron sequenziato in Liguria

GenovaToday è in caricamento