rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Coronavirus

De Ferrari, presidio della Protesta Ligure: una tenda sotto la sede della Regione

I ristoratori si sono simbolicamente accampati sotto il palazzo per chiedere impegni concreti da parte della regione: «La zona gialla "rafforzata" non è sufficiente»

Un “blitz” sotto il palazzo della Regione, in piazza De Ferrari, nei minuti in cui il premier Mario Draghi si preparava ad annunciare la graduale riapertura delle attività economiche a partite dal 26 aprile.

A organizzarlo sono stati i membri della Protesta Ligure, il movimento nato qualche mese fa dalla “fusione” di ristoratori e rappresentanti di altre categorie economiche. Un piccolo gruppo di manifestanti venerdì pomeriggio si è presentato in piazza De Ferrari e, a titolo di protesta, ha montato una tenda accanto all’ingresso della Regione “accampandosi” di fatto sotto la sede.

I ristoratori si sono detti insoddisfatti dalle misure adottate dal governo per le riaperture, puntando il dito in particolare - come fatto anche dalla Fiepet nei giorni scorsi - contro la decisione di dare precedenza ai locali con dehor all’esterno e spazi ampi che consentono il distanziamento: «Cosa fa chi non ha il dehor?», chiedono i manifestanti, che hanno annunciato un presidio h2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Ferrari, presidio della Protesta Ligure: una tenda sotto la sede della Regione

GenovaToday è in caricamento