Assembramento davanti alla mensa per i poveri, interviene la polizia locale

Un giovane è stato denunciato perché si è dichiarato minorenne senza esserlo. Elevate altre sei sanzioni

Nel corso dei controlli nel centro storico per garantire il rispetto delle normative di prevenzione dal covid, le pattuglie della polizia locale sono intervenute in via di Pré dove era in atto un assembramento in prossimità del circolo, che distribuisce pasti ai meno abbienti.

Sono stati sanzionati diversi cittadini, che non rispettavano le distanze di sicurezza e non portavano la mascherina come, invece, prescritto dal decreto del presidente del Consiglio dei ministri. Uno di questi ha mentito agli agenti a proposito della sua identità e ha dichiarato di essere minorenne.

Su disposizione del pm della procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni, il giovane, poi rivelatosi di cittadinanza senegalese, è stato condotto presso l'ospedale Gaslini per l'esame auxologico da cui si è evinta la sua maggiore età. Il ragazzo è stato anche segnalato per la presenza irregolare sul territorio nazionale, oltre che denunciato per le false dichiarazioni.

Nel corso del servizio, sempre in via di Pré, sono state elevate altre sei sanzioni: quattro per il mancato uso di mascherine (di cui una a un commerciante) e due per assembramento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Neve e ghiaccio in autostrada: scattano blocchi e chiusure, la situazione traffico

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • È arrivata la neve: le foto

  • Famiglia si schianta in autostrada, altro incidente sul Fasce

Torna su
GenovaToday è in caricamento