menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Senza mascherina nei vicoli, ferisce una vigilessa

La polizia locale ha arrestato un ventisettenne pluripregiudicato. L'agente è stata soccorsa e trasportata al pronto soccorso dell'ospedale Galliera

Il reparto Sicurezza urbana della polizia locale, in servizio in via di Prè, ha arrestato un cittadino ghanese per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. Poco prima delle 16 di lunedì 11 gennaio 2021 è stato notato dalla pattuglia perché non indossava la prescritta mascherina.

Gli agenti gli hanno chiesto di mettere il dispositivo di protezione e per tutta risposta lui ne ha spintonata con violenza una, facendola volare contro una serranda e provocandole una contusione al ginocchio sinistro. Il giovane ha opposto resistenza anche agli altri agenti a cui ha causato contusioni.

L'agente che ha avuto la peggio è stata soccorsa e trasportata al pronto soccorso dell'ospedale Galliera dove i medici hanno deciso per lei una prognosi di 10 giorni, non prima di aver partecipato con i colleghi a contenere e arrestare l'uomo, un ventisettenne pluripregiudicato, poi trasferito presso le camere di sicurezza della questura in attesa del procedimento per direttissima previsto per stamattina. Il giudice ha convalidato l'arresto e ha deciso per lui il divieto di dimora a Genova.

Intanto, ieri, alla direttissima, il giudice ha convalidato l'arresto dell'uomo che venerdì scorso ha aggredito gli agenti del sesto distretto territoriale a Sestri Ponente, che lo hanno poi fermato: rimarrà agli arresti domiciliari nella sua abitazione fino al 3 febbraio. Per quel giorno è stato fissato il processo. 

Nel pomeriggio di martedì è arrivato il messaggio di solidarietà dal Gruppo consiliare Pd in Comune: "Esprimiamo solidarietà e vicinanza all'agente di polizia municipale ferito a Genova da una persona nel corso di un controllo per il rispetto delle norme anti Covid e dell'obbligo di indossare la mascherina.

Anche in questa difficile circostanza che ci troviamo ad affrontare, l'apporto della municipale è indispensabile per garantire la sicurezza di tutti".

Durante la consueta conferenza stampa sul coronavirus in Regione, il sindaco di Genova Marco Bucci ha detto: «La polizia locale sta lavorando per tutti noi anche per la sicurezza della nostra sicurezza, violenza inaccettabile».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Paura a Ronco Scrivia, esplode bombola di gpl

  • Coronavirus

    Coronavirus: 235 nuovi casi su 5.050 tamponi, incidenza in calo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento