menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Negozio aperto oltre gli orari consentiti, sanzionato

Calano le sanzioni per il mancato rispetto delle norme anti covid-19. Per la polizia due sole sanzioni in un giorno a carico di una persona e un negozio di alimentari nel centro storico

Nella giornata di martedì 21 aprile 2020 sono state 63 le persone complessivamente sanzionate in provincia di Genova per il mancato rispetto delle norme anti covid a fronte di 3.338 controlli.

La polizia di Stato di Genova ha effettuato due servizi mirati, con confortanti esiti: le 23 persone, appiedate o a bordo di veicoli, controllate in orario serale dagli agenti del commissariato Foce-Sturla avevano tutte validi motivi per giustificare i loro spostamenti.

Nel centro cittadino, gli agenti del commissariato Centro, coadiuvati da personale del Reparto Prevenzione Crimine, hanno sanzionato solo una persona su 23 controllate. Un negozio di alimentari è stato chiuso in piazza del Campo poiché alle 22 stava ancora esercitando la vendita, ben oltre l'orario consentito.

Il proprietario, che ha affermato di non essere a conoscenza degli orari ridotti imposti dalla nuova normativa, era probabilmente anche all'oscuro del fatto che si debbano produrre scontrini, visto che il suo registratore di cassa era fermo da giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, da lunedì tutta la Liguria in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento