Coronavirus

Covid, Bassetti: «Un "no vax" al San Martino è stato intubato e lotta tra la vita e la morte»

Si tratta di un paziente anziano che aveva rifiutato il vaccino insieme alla moglie: è stato contagiato e ora è grave

Aveva rifiutato il vaccino, e ora è risultato positivo al covid-19 e lotta tra la vita e la morte all'ospedale San Martino di Genova: l'esempio è stato portato durante la conferenza stampa di fine settimana da Matteo Bassetti, direttore della clinica Malattie Infettive del nosocomio genovese, per ribadire l'importanza della campagna vaccinale.

«Uno dei due pazienti “no vax”, che era ricoverato a San Martino, lotta tra la vita e la morte in terapia intensiva - ha spiegato Bassetti venerdì sera -. È stato intubato 48 ore fa. La sua situazione non è delle migliori, purtroppo. Questo deve essere un messaggio che arriva forte e chiaro a tutti: il vaccino salva la vita». Si tratterebbe di un uomo di 77 anni che aveva rifiutato il vaccino insieme alla moglie ma che è poi rimasto contagiato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Bassetti: «Un "no vax" al San Martino è stato intubato e lotta tra la vita e la morte»

GenovaToday è in caricamento