rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Coronavirus Sestri Ponente / Via Carlo Corsi

Si presenta in questura senza mascherina, per lamentarsi della sanzione inferta al figlio

Il più giovane dei due è stato fermato dagli agenti di una volante in via Corsi a Sestri Ponente perché privo del dispositivo di protezione individuale. Quando ha comunicato il fatto al genitore, questi si è recato in via Diaz, anch'egli senza mascherina

Si è presentato in questura per lamentarsi che il figlio era stato sanzionato e ne è uscito a sua volta con una multa. La vicenda ha inizio in via Corsi a Sestri Ponente dove la polizia ha fermato un uomo, privo di mascherina. Questi ha cominciato ad addurre motivazioni per le quali non voleva utilizzare il dispositivo, spiegando di essere un negazionista.

Visto che era privo di documenti, gli agenti lo hanno fatto salire a bordo della volante in modo da raggiungere la questura. Durante il tragitto, il soggetto si è rifiutato d'indossare la cintura di sicurezza e ha sbattuto la testa contro gli interni dell'auto di servizio.

Una volta in questura è stato identificato e mandato a casa con la sanzione per mancato rispetto delle norme anti covid. Poco più tardi il padre dell'uomo si è presentato in via Diaz, anch'egli senza mascherina, per lamentarsi della sanzione inflitta al figlio. I poliziotti non hanno potuto fare altro che sanzionare anche lui.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si presenta in questura senza mascherina, per lamentarsi della sanzione inferta al figlio

GenovaToday è in caricamento