rotate-mobile
Coronavirus

Obbligo di vaccinazione per gli operatori sanitari e socio-sanitari, voto favorevole in Regione

Il Consiglio regionale ha approvato un ordine del giorno che impegna la giunta a farsi promotore affinché si giunga in Conferenza Stato-Regioni alla discussione e all'inserimento dell'obbligo di vaccinazione anti covid 19 per gli operatori sanitari

Nel pomeriggio di lunedì 22 marzo 2021 è ripreso il dibattito nell'ambito della seduta straordinaria del consiglio regionale sulla campagna vaccinale. Molti i temi trattati, fra questi anche l'ipotesi di adottare un patentino covid-free e la revisione del piano di vaccinazione regionale anti covid.

Inoltre il Consiglio regionale ha approvato all'unanimità l'ordine del giorno 250, illustrato da Davide Natale presentato (Pd-Articolo Uno) e sottoscritto da tutto il gruppo, che impegna la giunta ad attivarsi rapidamente affinché sia predisposto anche in Liguria uno specifico controllo, in accordo con le associazioni datoriali, sindacati e associazioni dei medici del lavoro, per organizzare le vaccinazioni nei luoghi di lavoro.

Infine una presa di posizione su un tema divenuto molto attuale negli ultimi mesi. Il Consiglio regionale ha approvato con 20 astenuti (maggioranza e Movimento5Stelle) e 8 favorevoli l'ordine del giorno 254, illustrato da Enrico Ioculano (Pd-Articolo Uno) e sottoscritto da tutto il gruppo, che impegna la giunta a farsi promotore affinché si giunga in Conferenza Stato-Regioni alla discussione e all'inserimento dell'obbligo di vaccinazione anti covid 19, fatto salvo che ciò comporti un accertato pericolo concreto per la salute dell'operatore sanitario in reazione a specificità cliniche, per gli operatori sanitari e socio sanitari pubblici e privati.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obbligo di vaccinazione per gli operatori sanitari e socio-sanitari, voto favorevole in Regione

GenovaToday è in caricamento