Msc Fantasia arrivata in porto, a bordo 8 positivi al coronavirus

La nave proviene da Lisbona, e trasporta 440 persone, di cui 7 asintomatiche e una sintomatica. Potrebbero essere trasferite sulla nave-ospedale

È arrivata lunedì mattina nel porto di Genova la Msc Fantasia, la nave da crociera proveniente da Lisbona con a bordo 442 persone, membri dell'equipaggio, tra cui anche 8 persone positive al coronavirus.

Degli 8 positivi, uno presenta i sintomi della covid-19, gli altri 7 sono invece asintomatici. Ad attendere la nave al suo arrivo in porto la Protezione Civile regionale e gli uomini dell’ Usmaf, che hanno effettuato l'ispezione e i controlli a bordo. 

Il piano di sbarchi verrà gestito dalla Protezione civile in accordo con la compagnia, che sta organizzando il rimpatrio dell'equipaggio, anche con voli charter. A bordo resteranno solo le persone necessarie  mantenere in esercizio la nave, La Msc arriva a Genova da Lisbona, dove è rimasta ferma due mesi in attesa della riapertura dei porti.

In attesa dell’esito dei controlli sanitari, la riunione del tavolo di emergenza in prefettura è stata aggiornata a martedì mattina alle 11. Fino ad allora non sono previste operazioni di sbarco dei membri dell’equipaggio.

Nella stessa riunione convocata per martedì si farà il punto anche sulla Msc Spendida, a Genova dal 27 marzo scorso, per valutare il possibile trasferimento dei 9 marittimi positivi al covid a bordo della nave ospedale Spendid, in grado di ospitare, ad oggi, fino a 75 pazienti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Lo spettacolo della Corsica dalla Liguria: miraggio o realtà?

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

Torna su
GenovaToday è in caricamento