Sabato, 18 Settembre 2021
Coronavirus

Medici di famiglia sotto attacco: "Minacciati dai No Vax per avere l'esenzione dal vaccino"

La denuncia dell''Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della Liguria: "Il clima si è inasprito"

L'infettivologo Matteo Bassetti  domenica sera è stato minacciato fisicamente sotto casa da un No Vax e, in seguito, la Prefettura ha disposto una "vigilanza dedicata" sotto casa e in ospedale da parte di polizia e carabinieri.

Ma il primario del reparto di Malattie Infettive del San Martino non è l'unico camice bianco a subire costantemente minacce verbali e insulti sui social e nel mondo reale: "Nelle ultime settimane tutti veniamo raggiunti da messaggi minatori, e-mail, commenti su Facebook o via Messenger di minacce", spiega Alessandro Bonsignore, presidente dell'Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della Liguria. "Tutte le volte che vengono mandati messaggi pubblici o alla stampa nel tentativo di spiegare come stanno le cose gli attacchi aumentano e, putroppo, sensibimente nell'ultimo periodo".

Di certo, la tensione sta salendo. Tanto che pure l'Ordine dei medici della Liguria riporta di continue intimidazioni da parte dei No Vax ai medici di famiglia. Anche per ottenere l'esenzione dalla vaccinazione: "Ci stanno segnalando pressioni molto forti per emettere certificati di esenzione dall'obbligo vaccinale anche quando non ci sono le condizioni per poterlo fare; da quando si è paventato che venga inserito il green pass non solo per gli operatori sanitari ma anche per altre categorie di lavoratori, anche i colleghi liguri hanno cominciato a essere bersagliati dai pazienti negazionisti". 

I No Vax non sentono ragioni e al rifiuto di un green pass "facile" partono con le ingiurie. Stanno crescendo anche le richieste di variazione del medico di base come se un altro professionista potesse emettere una certificazione verde falsa ovvero un reato di falso ideologico e falso materiale. Non è così, e nessuno medico di famiglia, inoltre, magari per trovare qualche elemento che permetta di sottrarsi al vaccino, può prescrivere esami gratuiti se non sono garantiti dal Servizio sanitario pubblico: "Il clima si sta esasperando - continua Bonsignore - secondo noi ci vorrebbe un abbassamento dei toni da parte di tutti perché è chiaro che questa situazione è inaccettabili e viene fomentata da atteggiamenti di estrema durezza o continue uscite mediatiche".

Purtroppo ai No Vax non basta spiegare che non serve a nulla intimidire il singolo medico, l'Ordine dei medici ricorda ai cittadini che i motivi dell'esonero dal vaccino sono tassativamente elencati in una circolare del ministero della Salute: "Occorre riallineare la situazione - conclude il presidente Alessandro Bonsignore - i medici devono limitarsi a dare un contributo scientifico, le scelte politiche devono essere prese dai decisori: noi diciamo quali sono le problematiche per poter garantire la salute a tutti i cittadini e tutto quello che secondo noi è necessario fare per poter garantire la salute a tutti poi, per il resto, se vengono seguiti gli appelli oppure no, dipende da tutta una serie di altre valutazioni di natura anche economica, che giustamente devono essere prese dalla politica in autonomia altrimenti si dà spazio a queste idee folli delle dittature sanitarie come fosssero i medici a poter decidere delle cose: non è così".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medici di famiglia sotto attacco: "Minacciati dai No Vax per avere l'esenzione dal vaccino"

GenovaToday è in caricamento