menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, un bonus per i medici universitari impegnati in ospedale: Liguria prima regione

Riconosciuta una premialità anche per i 180 professionisti che hanno lavorato fianco a fianco con i colleghi in ospedale: si va da 800 a 1.400 euro

La Liguria è la prima Regione a riconoscere un bonus covid ai medici universitari impegnati nella lotta al coronavirus.

Marco Casaccia, primario della clinica chirurgica Uno dell’ospedale San Martino, ha confermato che nei giorni scorsi è stata firmata la delibera con cui viene riconosciuto un bonus ai 180 medici universitari che sin dalla prima ondata lavorano insieme con i medici  ospedalieri.

Per ora il bonus è stato riconosciuto a 118 medici universitari impegnati nella prima ondata, che riceveranno un bonus da 1.400 per chi è in fascia A e di 800 euro per chi è in fascia B.

«Da parte del governo c’è stata una dimenticanza - ha spiegato Casaccia - è stato istituito un premio per i medici che sono impegnati nella gestione dell’emergenza covid, dimenticando però gli universitari. Rappresentando i colleghi universitari, ho fatto presente la problematica e ho incontrato sia il presidente Toti sia il direttore amministrativo del San Martino, e i primi del mese è uscita la delibera che riconosceva questa premialità anche per gli universitari».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Paura a Ronco Scrivia, esplode bombola di gpl

  • Coronavirus

    Coronavirus: 235 nuovi casi su 5.050 tamponi, incidenza in calo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento