Coronavirus

Dalla Cina a Roma: intercettato un carico di oltre 20mila mascherine, consegnate al San Martino

L'Agenzia delle Dogane ha individuato la partita in porto e, così come previsto dall'ordinanza del commissario Arcuri, le ha consegnate al policlinico perché siano usate dagli operatori sanitari

È uno dei beni più preziosi in questi giorni di lotta contro il nemico invisibile e insidioso che è il coronavirus, e nessuna può essere sprecata o perduta: le mascherine sono fondamentali in Liguria per consentire ai sanitari di continuare ad assistere i malati e ai lavoratori dei servizi pubblici ed essenziali di lavorare in sicurezza, e giovedì mattina l’Agenzia delle Dogane ha intercettato un carico di 20mila pezzi che stava per essere inviato a Roma.

I funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Genova 2, durante i loro controlli quotidiani, intensificati proprio in seguito all’emergenza sanitari, hanno intercettato la partita proveniente dalla Cina e destinata a una impresa commerciale di Roma, 20650 mascherine che sono state consegnate alla Regione Liguria, anche in seguito alll’Ordinanza del Commissario Straordinario per l’Emergenza Covid 19, che prevede che vengano di fatto bloccate le spedizioni a privati per la vendita di mascherine e farmaci fondamentali per la sanità pubblica.

Le mascherine sono state consegnate al Servizio Sanitario Regionale Ligure tramite la Protezione Civile, e saranno destinate agli operatori dell’Ospedale Policlinico San Martino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Cina a Roma: intercettato un carico di oltre 20mila mascherine, consegnate al San Martino

GenovaToday è in caricamento