Mercoledì, 23 Giugno 2021
Coronavirus

Mascherine: a Genova diventano obbligatorie ovunque «al di fuori della proprietà privata»

Prima erano solo consigliate, ma da lunedì 18 maggio diventano obbligatorie ovunque tranne che nella proprietà privata

La regola l'ha spiegata il sindaco di Genova Marco Bucci durante la conferenza stampa di domenica pomeriggio: «Quando si esce bisogna sempre portare una mascherina con sè».

Una delle novità dell'ordinanza che entra in vigore da lunedì 18 maggio, infatti, riguarda «l'utilizzo delle mascherine, che nel territorio del Comune di Genova diventa obbligatorio sempre - prima era solo consigliato - in tutte le aree al di fuori della proprietà privata, tranne per chi pratica attività sportiva» recita un comunicato stampa ufficiale del Comune di Genova. Da ricordare che però, chi si allena, dovrà indossare la mascherina quando si ferma: insomma sempre meglio averne una di scorta in tasca. 

L'utilizzo della mascherina dunque rimane anche obbligatorio (come già prima) all'interno dei parchi, giardini e ville pubbliche, dei cimiteri, dei locali privati a uso pubblico, dei locali adibiti ad attività commerciali, e dei mezzi di trasporto pubblico.

Sono esclusi dall’obbligo i bambini al di sotto dei sei anni e le persone con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina o i soggetti che interagiscono con loro.

Possono essere utilizzate le cosiddette “mascherine di comunità”, ovvero mascherine monouso o mascherine lavabili, anche autoprodotte, in materiali multistrato idonei a fornire un’adeguata barriera e, al contempo, che garantiscano comfort e respirabilità, forma e aderenza adeguate che permettano di coprire dal mento al di sopra del naso.

L’uso delle mascherine si aggiunge alle altre misure di protezione finalizzate alla riduzione del contagio, come il distanziamento fisico e l’igiene costante e accurata delle mani, che restano prioritarie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mascherine: a Genova diventano obbligatorie ovunque «al di fuori della proprietà privata»

GenovaToday è in caricamento